22 agosto 2007

I fantastici quattro


Mi stupisco sempre di come il vecchio adagio “quando ti diverti, il tempo vola” sia veritiero. Tante cose, persone, fatti, casini... proprio tanti, da perderci il fiato, da non sapere più da che parte voltarsi. Intensi, come un bisticcio, e belli come il dormire insieme. O come sbronzarsi, insieme.

Ed i colori, l’arancione, sempre, l’ho intravisto ogni volta (o quasi) che ho girato la testa, ed il verde dell’Irlanda...

E la musica, i film, tanti film, ed i libri, troppi libri, veramente troppi. O forse mai abbastanza, chissà.

E tutto il resto che adesso, come al solito, non mi viene in mente, perchè delle cose importanti te ne accorgi solo quando ti vengono a mancare. Beata ignoranza.

Mamma mia.

Grazie.

-Lillo

Cause I’m a picker
I’m a grinner
I’m a lover
And I’m a sinner

I play my music in the sun

I’m a joker
I’m a smoker
I’m a midnight toker
I get my lovin’ on the run

5 commenti:

Callista ha detto...

Vedi, lo dico sempre pure io che il tempo vola quando ci si diverte... Secondo me si deve partire di nuovo!
Bentornato, comunque.

roberta82 ha detto...

Il tempo è più veloce quando si fa qualcosa di piacevole....e più lento quando si fa qualcosa di sgradevole, o si attende qualcosa di importante.
Ma è forse vero che il tempo cambia velocità in questo modo???
O è solo una sensazione di viverlo diversamente?
^____*

Ofelia ha detto...

Che uomo sentimentale.

Lillo ha detto...

@ Cally: grazie, mi siete mancate.

@ Robbè: sai che sono convinto che il tempo sia una dimensione? come lo spazio. Quando ti diverti, corri, quindi arrivi subito in fondo. Quando ti rompi, sei seduto, e non arrivi mai.
Hmmm, potrebbe essere!

@ Ofelietta: sentimentale a chi?
<.<
>.>
ok, mi hai beccato.

Mimmo ha detto...

condivido....sensazioni da mandarti fuori di cotenna! ;)

ciao!